Carmine Di Giandomenico ospite Grafite al Taranto Comix 2017

Written by admin. Posted in News Generali

Carmine Di Giandomenico con Grafite al Taranto Comix 2017Per la quarta edizione del Taranto Comix, Grafite ha scelto di fare le cose in grande, ospitando il disegnatore più veloce del mondo: Carmine Di Giandomenico, attuale illustratore della serie di Flash, il Velocista Scarlatto della DC Comics.

L’artista sarà nostro graditissimo ospite nelle giornate del 16 e 17 dicembre 2017  cimentandosi in esibizioni live, sketch e firmacopie.

Per seguire in diretta l’evento vitate l’apposita questa pagina Facebook.

L’AUTORE

Di Giandomenico nasce a Teramo il 13 aprile 1973, mostrando da subito grande interesse per l’illustrazione e il fumetto. Autodidatta, fa il suo esordio tra i professionisti nel 1995, disegnando la miniserie Examen, sceneggiata da Daniele Brolli. Successivamente lavora su titoli come La Dottrina, Romano, Giulio Maraviglia, La landa degli aviatori, collaborando con altri scrittori italiani, tra i quali Alessandro Bilotta.

Tra il 2004 e il 2005 è impegnato come autore completo con l’opera Oudeis, edita da saldaPress, che rivisita in chiave moderna il mito di Ulisse.

Proprio nel 2005 inizia a lavorare anche per il mercato americano, illustrando per la Marvel svariati titoli, con protagonisti noti personaggi come Capitan America e Wolverine. L’anno seguente, Carmine di Giandomenico è di nuovo autore completo, con la collaborazione ai testi di Zeb Wells, di una storia di grande rilievo internazionale con protagonista Daredevil: Battlin’ Jack Murdock. La miniserie va a riplasmare, in continuity, le stesse origini del personaggio, svelando inoltre seminali dettagli ancora sconosciuti sulla vita di Matt Murdock e di suo padre, Jack. In seguito continua la collaborazione con la Casa delle idee, lavorando su personaggi come Spider-Man, Iron Man, i Fantastici Quattro e X-Factor.

Sul fronte italiano, assieme a Bilotta, inizia a lavorare su Dylan Dog, personaggio del quale illustra storie di primo piano, come il remake del celebre Il lungo addio, scritto da Paola Barbato. Più tardi, lavora anche su Orfani.

Nell’estate del 2016, Di Giandomenico si cimenta in un progetto ambizioso, una vera e propria sfida con se stesso: disegnare cinquantasei tavole di fumetto in quarantott’ore, riprendendo in mano proprio il suo Oudeis, desideroso di dargli una degna conclusione. L’evento si svolge nel corso della fiera Teramo Heroes, dal 10 al 12 giugno. Con ben cinque ore di anticipo rispetto a quanto preventivato, l’artista riesce nella sua opera, realizzando le matite delle cinquantasei tavole – di dimensione 70×100 cm – con una finitura ad acquerello, e conseguente effetto mezzatinta monocromatico. Tale impresa gli vale il Guinness World Record.

Sempre nel 2016, in occasione del rilancio dell’Universo DC denominato Rinascita, Di Giandomenico riceve l’incarico di essere il nuovo disegnatore regolare di The Flash. L’arrivo dell’artista sul personaggio di Barry Allen sembra quasi un segno del destino: il disegnatore più veloce del mondo ha finalmente la possibilità di disegnare il supereroe più veloce del mondo, raccogliendo inoltre il testimone da un altro Carmine, il leggendario Infantino, co-creatore del personaggio.